• RSS
  • youtube
Home  -  Economia  -  Euro  -  L'investimento perfetto? Un appartamento a Londra

L'investimento perfetto? Un appartamento a Londra

Solo se si trova nei quartieri più esclusivi della metropoli: Mayfair, Knightsbridge e Belgravia

L'investimento perfetto? Un appartamento a Londra L'investimento perfetto? Un appartamento a Londra
Il quartiere Belgravia (Credits: AP Photo/Sang Tan)

Tag:  crisi economica immobiliare investimenti Londra lusso

di Claudia Astarita

Per chi è sempre stato convinto che, soprattutto in tempi di crisi, investire nell'immobiliare fosse il modo migliore per proteggere i propri capitali, entrare in possesso di un appartamento a Londra è oggi diventato un must. A patto che l'acquisto riguardi alloggi situati in uno di quei quartieri in cui la crisi non arriverà mai. Mayfair, Knightsbridge e Belgravia tanto per intenderci. Vale a dire le aree del centro prese di mira dai ricchissimi di tutto il mondo, convinti di non potersi permettere di non avere un "punto d'appoggio" nella capitale finanziaria d'Europa.

Stiamo parlando di un'esplosione di ristrutturazioni e acquisti che vale poco meno di cinquanta miliardi di euro, alimentato dalla domanda apparentemente inesauribile di tycoon europei, arabi, russi, indiani e asiatici che non hanno voglia di aspettare la "fine" della crisi per continuare a far crescere il proprio capitale con investimenti sicuri e redditizi. Tant'è che mentre a livello nazionale l'immobiliare è un settore che sta soffrendo molto, con un tasso di crescita prossimo allo zero, come del resto succede in molte altre nazioni del Vecchio Continente, il comparto degli appartamenti di lusso ha registrato una fortissima espansione, che ha sfiorato il 70% solo nel 2011. Impegnando i costruttori a fare in modo entro il 2021 potranno essere disponibili sul mercato niente meno che 15.500 nuove abitazioni. Molte delle quali sono già state vendute!

Se tutti i progetti iniziati verranno effettivamente completati, le nuove abitazioni londinesi copriranno un'area equivalente ai 2,5 chilometri quadrati del Parco Olimpico di Stratford, il cui valore di mercato è stato stimato in 38 miliardi di sterline (circa 47 miliardi di euro).

Questo improvviso assalto agli appartamenti londinesi ha fatto sì che la nicchia del lusso locale, che include il 5% degli alloggi più costosi, sia arrivata a superare i prezzi di New York, Parigi e Hong Kong. Per colpa o merito, dipende dai punti di vista, di un aumento del 49% del loro valore di mercato. Un incremento che naturalmente ha fatto crescere ulteriormente il flusso di capitali in entrata. Trasformando quindi gli investimenti nel settore da "sicuri" a "sicuri e redditizi". Al punto da spingere gli immobiliaristi ad acquistare spazi precedentemente adibiti ad attività commerciali per riconvertirli ampliando ancora di più l'offerta per gli amanti del lusso. Un parcheggio multipiano di Mayfair, ad esempio, dovrebbe essere trasformato in una residenza con 24 appartamenti, con un attico di più di 1.700 metri quadrati.

In una fase in cui gli investimenti sicuri sono sempre di meno e i ricchi interessati ad acquistare un alloggio a Londra sempre di più, un settore così promettente ha iniziato a essere preso di mira anche da compagnie di assicurazioni e fondi di investimento. Nella speranza di poter così far fruttare i risparmi loro affidati.

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenti


Speciali

Speciali

Video Hot